testata camel

Il diario intimo della Donna Camèl con l'accento sulla el

Il blog della Donna Camèl è nato alla fine dell'estate del 2006, poco dopo l'apice del massimo splendore ma molto prima del declino dei blog in quanto moda.
È stato sempre su una piattaforma gratuita che negli anni ha cambiato nome e proprietari: ci sono capitata per una serie di circostanze fortuite e perché tutti i miei amici erano già lì, poi loro sono andati via tutti e io sono rimasta, irriducibile, a parlare di scrittura creativa, a proporre esercizi e racconti. Ci ho pubblicato pure un romanzo a puntate, un momento impagabile di intimità con i miei lettori.
Infine mi sono decisa a traslocare anch'io, lo porto qui a casa mia, se non tutto tutto la maggior parte: l'archivio. Non so quanto ci metterò, son più di 1000 articoli e li sposto con cura uno a uno, ma ho pazienza e la voglia di lavorare non mi manca: comincio oggi che è un lunedì ed è il 24 luglio 2017.

Segui la pagina facebook del blog - iscriviti al feed

 

 

Ho raggruppato alcuni post che parlano di questa raccolta di racconti erotici che è stata prodotta e pubblicata da un piccolo gruppo di amici frequentatori del newsgroup it.sesso.racconti, alla quale ho collaborato con grande impegno sia nella fase organizzativa della preparazione, editing e pubblicazione del materiale, sia nella promozione del libro.
Dai messaggi e soprattutto dai commenti a questi post si può notare come le intenzioni dell'operazione siano state fraintese e, probabilmente anche a causa del generere letterario, gli scrittori partecipanti siano stati accusati dei delitti più nefasti e abietti. Ma cosa è successo, di preciso? Nei primi giorni l'iniziativa ha prodotto molte condivisioni nei blog amici ma la popolarità raggiunta in brevissimo tempo si è trasformata in un'ondata di odio da parte di alcuni membri della comunità di Libero che hanno coperto di insulti il mio blog e soprattutto i blog dei sostenitori del progetto. Non è piaciuto che i diritti d'autore fossero stati interamente devoluti a Medici senza frontiere, a prescindere dal fatto che nell'immediato mi sia spiegata per mail e per telefono in modo cordiale e tranquillo con i dirigenti della comunicazione dell'organizzazione umanitaria: non sono stati certo loro a incitare all'odio, ci tengo a sottolinearlo ancora, dopo tanto tempo.
Dieci anni fa non ero abituata a questi personaggi che si mobilitano e si danno il passaparola per andare in branco a porgere insulti gratuiti a qualcuno che nemmeno conoscono e sono rimasta malissimo, ho dovuto chiudere i commenti al blog per qualche tempo per lasciar depositare quel polverone e mi sono anche scusata, come se fosse stata colpa mia. Si vede che la natura dell'uomo è sempre la stessa e trova il modo di esprimersi con gli strumenti che ha a disposizione.

La tempesta è durata solo una settimana, ma ha lasciato segni profondi.

(edit 19 agosto 2017)

Ho raggruppato alcuni post che parlano di questa raccolta di racconti erotici che è stata prodotta e pubblicata da un piccolo gruppo di amici frequentatori del newsgroup it.sesso.racconti, alla quale ho collaborato con grande impegno sia nella fase organizzativa della preparazione, editing e pubblicazione del materiale, sia nella promozione del libro.
Dai messaggi e soprattutto dai commenti a questi post si può notare come le intenzioni dell'operazione siano state fraintese e, probabilmente anche a causa del generere letterario, gli scrittori partecipanti siano stati accusati dei delitti più nefasti e abietti. Ma cosa è successo, di preciso? Nei primi giorni l'iniziativa ha prodotto molte condivisioni nei blog amici ma la popolarità raggiunta in brevissimo tempo si è trasformata in un'ondata di odio da parte di alcuni membri della comunità di Libero che hanno coperto di insulti il mio blog e soprattutto i blog dei sostenitori del progetto. Non è piaciuto che i diritti d'autore fossero stati interamente devoluti a Medici senza frontiere, a prescindere dal fatto che nell'immediato mi sia spiegata per mail e per telefono in modo cordiale e tranquillo con i dirigenti della comunicazione dell'organizzazione umanitaria: non sono stati certo loro a incitare all'odio, ci tengo a sottolinearlo ancora, dopo tanto tempo.
Dieci anni fa non ero abituata a questi personaggi che si mobilitano e si danno il passaparola per andare in branco a porgere insulti gratuiti a qualcuno che nemmeno conoscono e sono rimasta malissimo, ho dovuto chiudere i commenti al blog per qualche tempo per lasciar depositare quel polverone e mi sono anche scusata, come se fosse stata colpa mia. Si vede che la natura dell'uomo è sempre la stessa e trova il modo di esprimersi con gli strumenti che ha a disposizione.

La tempesta è durata solo una settimana, ma ha lasciato segni profondi.

(edit 19 agosto 2017)

Ritorna ancora e prendimi

29 gennaio 2007

Questa è una raccolta magnifica curata dal mio amico Bartelio (e un pochino anche da me) con dentro trentadue racconti tutti scritti dai miei amici virtuali e anche reali, un libro vero di carta e inchiostro che potete, anzi dovete! ordinare cliccando qui:
(link aggiornato alla versione gratuita in pdf http://www.lulu.com/shop/autori-vari/ritorna-ancora-e-prendimi/ebook/product-17450858.html )

Costa solo 12 euro e tutti i diritti d'autore sono devoluti a un progetto di ***: compratela e fatela comprare ai vostri amici!

Che posso dirvi dei racconti? Sono bellissimi, alcuni lunghi e alcuni corti, alcuni solo leggermente erotici e altri molto arrapanti, alcuni allegri e altri tristi: vi lascio indovinare quale potrebbe essere il mio (sono presente con un altro nick ;)

 

Ritorna ancora e prendimi

 

 

'nzomma, accattatevillo!


Commenti al Post: Ritorna ancora e prendimi

prufock il 30/01/07 alle 18:41 via WEB
la copertina è molto bella. Amo questo quadro.

bluewillow il 31/01/07 alle 09:08 via WEB
non è il mio genere di racconto preferito, ma in bocca al lupo :)))!

kolben60 il 31/01/07 alle 21:24 via WEB
Cammella.. parla in PVT con HO.PERSO.LA.DENTIERA.. cammella se ci sei dai una raddrizzata alle gobbe....

HO.PERSO.LA.DENTIERA il 01/02/07 alle 00:08 via WEB
A.A.A. CERCASI DONNA CAMEL e gli altri autori del libro..gradita la loro presenza su http://blog.libero.it/blogecalamaio

kolben60 il 01/02/07 alle 01:21 via WEB
Cammella.. quando te svegli.. se ti svegli...domani mattina.. dai una occhiata alla home page di libero.. ci sei con due post in classifica... ed il blog penna e calamio (non i calamari che te magnavi in mezzo al deserto) sta promuovendo una campagna molto importante tra i blog... Quando si muove KOLBEN son sempre sfracelli.. (ma tanto a te che te fega.. dormi) BACIO

LaDonnaCamel il 01/02/07 alle 10:12 via WEB
Ragazzi, siete fantastici!
Sto mettendo insieme un elenco dei blog che sostengono l'iniziativa, lo metterò in un post e lo terrò aggiornato.
grazie, grazie a tutti!

kolben60 il 01/02/07 alle 15:25 via WEB
cammella hai venduto qualche libro?

LaDonnaCamel il 01/02/07 alle 15:34 via WEB
siamo a 36 quindi stamattina in tutto 10 copie, andiamo piano...

Siete tutti fantastici e io vi amo!

1 febbraio 2007

Siete tutti fantastici e io vi amo!

Ecco un primo elenco dei blog che hanno supportato l'iniziativa descritta nel post precedente, sono solo una minima parte siete tantissimi e sparpagliati non mi ci raccapezzolo più!

Prima di tutti il grande Kolben!

e poi:

http://blog.libero.it/sognoungabbiano/
http://blog.libero.it/semiconduttore/
http://blog.libero.it/ombradellaluce/
http://blog.libero.it/cortocircuiti/
http://blog.libero.it/zizzola/
http://blog.libero.it/YORNON/
http://blog.libero.it/hatter/
http://blog.libero.it/Germana04/
http://blog.libero.it/sposati/
http://blog.libero.it/blogecalamaio/
http://blog.libero.it/dream3r/
http://blog.libero.it/xtutti/
http://blog.libero.it/cateviola/
http://blog.libero.it/lauretta85/
http://blog.libero.it/flymonica/

http://transilvano.livejournal.com/

last but not least: http://blog.libero.it/bartelio/ (è lui il curatore e creatore dell'antologia, io sono solo l'aiutante casinista che fa più danni che risultati...)

Tra i commenti che ho letto sugli altri blog mi piace di segnalare questo:

*** è un'organizzazione che svolge un lavoro di importanza inestimabile. Qualche settimana fa mi è arrivato a casa del materiale che conteneva, tra altre cose, un bracciale di carta. Se lo avvolgevi seguendo le loro indicazioni ottenevi la circonferenza del braccio di un un bambino a rischio di morte per fame. Era una circonferenza così piccola che ho pensato a un errore, sembrava impossibile che il braccio di un bambino potesse misurare il nulla che avevo davanti. Così, mi sono collegato al loro sito e ho versato 80 euro, convinto di fare la cosa giusta. Conosco La donna Camel e Bartelio. Scrivono bene e gli faccio i miei migliori auguri per l'iniziativa. un saluto. Writer.


Commenti al Post: Siete tutti fantastici e io vi amo!

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
>> Medici Senza Frontiere su nuvola viola
Ricevuto in data 02/02/07 @ 19:35
Il diritto alla vita viene prima del profitto La compagnia farmaceutica Novartis ha fatto causa a...

kolben60 il 01/02/07 alle 16:28 via WEB
te pareva che non sbagliavi proprio il mio nomeeeeeeeeeeeeee KOLBEN non KOBEN.... ahahahahahahahahahahahah

LaDonnaCamel il 01/02/07 alle 17:06 via WEB
miii, so' diabbolica :D

fragolarossa1960 il 01/02/07 alle 18:19 via WEB
Uffaaaaaaaaaa....io sono stata la prima in assolutoooooooo...ciaoooooo...ho inaugurato e a quanto pare ho portato bene !

LaDonnaCamel il 01/02/07 alle 19:28 via WEB
ti chiedo scusa e mi inginocchio sui ceci! Ne ho lasciati fuori tanti e anche quelli che ho messo li ho sbagliati... è che l'ho fatto mentre lavoravo e ancora non ho finito! intanto provvedo e se ne ho saltati altri ditemelo che li aggiungo "sopra"!
grazie grazie grazie!

fragolarossa1960 il 01/02/07 alle 21:17 via WEB
Okey..okey...vada per i ceci...comunque non era importante dai...figurati...ma già che ci sono grazieee...ops...dimenticavo...anche 10 ave maria please...kiss !!!

LaDonnaCamel il 01/02/07 alle 21:25 via WEB
amen! :-)

HO.PERSO.LA.DENTIERA il 01/02/07 alle 22:06 via WEB
Ciao Donna Camel..la lista di chi ha partecipato è lunghissima..girovagando tra i blog amici di Blog penna calamaio ne troverai tanti..però appena puoi vieni sul blog, ci stanno chiedendo chiarimenti su come acquistare il libro sui diritti d'autore ecc muovitiiiiiii poi si pensa ai link!!

kolben60 il 01/02/07 alle 22:07 via WEB
non farci caso HPLD.. io la conosco bene... se arriva fa sfracelli....

LaDonnaCamel il 01/02/07 alle 22:12 via WEB
metti via i bicchieri alti ;)

kolben60 il 01/02/07 alle 23:08 via WEB
ma i tuoi soci dove sono... sto bartelio.. che fa'.. scrive solo de trombate e poi ce tromba'?????

LaDonnaCamel il 01/02/07 alle 23:13 via WEB
lascia stare, sono io l'addetta stampa del gruppo. fai conto che sia il portavoce, la pr, anzi la prrrrrrrrr :D

cateviola il 01/02/07 alle 23:35 via WEB
Come mi ha suggerito H.P.L.D. e vista la partecipazione.. approfitto del vostro appello per sostenere la petizione di Medici Senza Frontiere contro la causa intentata da Novartis. Parto coi trackback, ma prima voglio ringraziarti per esserci.. una bella scoperta!

Anonimo il 02/02/07 alle 14:18 via WEB
Donna Camel.. seriamente... sul blog Penna e Calamaio alcuni utenti fanno delle giuste considerazioni sul come e se sono stati avvertiti i MSF... su come saranno devoluti i soldi della vendita ecc.. ecc...solo voi potete rispondere... e per favore vieni a rispondere. Kolben

HO.PERSO.LA.DENTIERA il 02/02/07 alle 14:38 via WEB
mi associo sull'urgenza di fornire tutte le rassicurazioni ai lettori.

LaDonnaCamel il 02/02/07 alle 15:23 via WEB
L'ho fatto ieri ma i thread sono talmente lunghi che le risposte si perdono e vengono rifatte sempre le stesse domande. Stasera scriverò un post che faccia chiarezza su tutti gli aspetti relativi alla donazione.

kolben60 il 02/02/07 alle 15:26 via WEB
Cammella devi dare le garanzie sul blog Penna e calamaio...

kolben60 il 02/02/07 alle 15:28 via WEB
insomma siete in 32.. perdete 5 minuti per uno e state sul blog penna e calamaio.. certe risposte solo voi potete darle..

Anonimo il 02/02/07 alle 18:46 via WEB
anch'io ho messo il link ;)

Anonimo il 02/02/07 alle 18:54 via WEB
e come faccio ad essere sicuro che il ricavato andrà a medici senza frontiere? ragazi io vendo il mio vecchio cellulare, un frullatore, e un tubetto di dentifricio. il ricavato va a medici senza frontiere, giuro!!!! questa più di un'iniziativa benefica mi sembra più pubblicità al vostro libro e ad altri blog. la beneficienza è altra cosa, la si fa er il piacere di farla e non per vendere e farsi conoscere. se volevate dare il ricavato a medici senza frontiere perchè dirlo? potevate farlo in silenzio

 

Ritorna ancora e prendimi

2 febbraio 2007

Cari tutti quanti, mi sembra che stiate montando un po’ troppo casino.

Vi ricapitolo la storia perché tante volte il telefono senza fili funziona male, ci sono le scariche elettriche e le parole si perdono nel rumore.

C’era una volta un gruppo di amici che amava scrivere racconti per divertimento. Chiamateli scrittori del dopolavoro ferroviario, chiamateli dilettanti allo sbaraglio, chiamateli illusi. Ciascuno di questi fissati della penna d’oca nella vita fa un lavoro serio, ha una famiglia, le rate del mutuo da pagare, figli da portare a scuola la mattina, cose così, cose qualunque.
Un bel giorno uno di questi dice: ehi, perché non facciamo un libro vero con i nostri racconti? Un bel volumetto di carta e inchiostro da tenere in mano con la piccola soddisfazione di aver fatto qualcosa di concreto in tutte quelle notti a spaccarsi gli occhi davanti al monitor con la sigaretta che si consuma tra le dita e il bicchierino ormai asciutto posato a fianco.
E così fu fatto.
Grazie a lulu.com si può pubblicare un libro anche senza un editore.
Che ne facciamo dei diritti d’autore? Se ci va bene vendiamo un centinaio di copie e ridividerne il ricavato tra noi non basta nemmeno per una pizza. Offriamoli a un ente benefico, in questo modo possiamo realizzare il nostro sogno e far contento qualcuno, anche se con una goccia nel mare.
La cosa fu messa ai voti e la maggioranza scelse ***, ma avrebbe potuto vincere la Lila che stava subito dietro, oppure Emergency.

Questo è quanto. Abbiamo deciso di offrire il ricavato di tutti i diritti a *** ed è quello che faremo.
Nessuno è invitato a comprare il libro “per fare beneficenza” perchè questa cosa non ha senso: il costo è di 12 euro e i diritti d’autore sono solo 2 euro, il resto sono spese vive che si incamera lulu.com. Chi vuole fare beneficenza vada a dare i soldi direttamente a *** che è meglio, credetemi. Chi invece ha voglia di leggere dei racconti scritti da dilettanti che però non sono niente male, e un assaggio l’avete avuto dai blog mio, di bartelio e del semiconduttore (vedi blog amici) allora sappia che una piccola parte dei soldi che ha pagato andrà a una buona causa.

Smontate per favore le barricate che non è il caso. Tornatevene nelle vostre case che non c’è niente da vedere. Tutte queste polemiche non mi piacciono, non hanno alcun senso.

Condivideremo con gioia i numeri delle copie vendute, i soldi raccolti, il progetto al quale andranno assegnati, non perchè ci sia bisogno di rendere conto a qualcuno ma solo per il piacere di aver partecipato insieme a un sogno che è diventato realtà.

Ve lo dice la donna camèl, e la donna camèl sono io.



Commenti al Post: Ritorna ancora e prendimi
kolben60 il 02/02/07 alle 23:57 via WEB
e ci voleva tanto Cammella...

LaDonnaCamel il 03/02/07 alle 11:18 via WEB
ok, siamo tutti amici, vero? :)

Eric_Van_Cram il 03/02/07 alle 10:37 via WEB
I miei complimenti per la chiarezza

LaDonnaCamel il 03/02/07 alle 11:18 via WEB
Grazie :)

bartelio il 03/02/07 alle 10:59 via WEB
Questa donna è un fenomeno paranormale. E sono ORGOGLIOSO di essere amico suo. :-*

LaDonnaCamel il 03/02/07 alle 11:19 via WEB
blush :*)

semi.conduttore il 03/02/07 alle 22:48 via WEB
pure io

LaDonnaCamel il 04/02/07 alle 12:38 via WEB
:)

giulia_gatta il 03/02/07 alle 16:45 via WEB
Si, un ottimo post, questo, che rispecchia direi perfettamente lo spirito cche sta dietro a tutto questo. Ringrazio di nuovo Bianca, pubblicamente, diciamo, nel suo bel blog, per tutte le scocciature che si e' sobbarcata, oltre all'impegno. E' assurdo delle volte come possa venir travisato l'intento di una cosa cosi' semplice. Assurdo che ci si debba difendere per aver voluto fare una *donazione*. Mah. Per la cronaca, sono una dei 32 autori della raccolta, e non sono intervenuta fin'ora solo per non creare ulteriore inutile polemica. Approfitto di questo post per rigraziare tutti coloro, blogger e non, che si sono in qualche modo interessati alla cosa, anche se non li conosco personalmente. ciao! giulia

LaDonnaCamel il 04/02/07 alle 12:38 via WEB
Troppo buona :)

stellamarina50 il 05/02/07 alle 15:17 via WEB
Mi chiedo se Medici Senza Frontiere sia a conoscenza del fatto che per fare pubblicità ad un libro di 32 novelle erotiche si stia sfruttando il suo nome.
E soprattutto mi chiedo se Medici Senza Frontiere abbia autorizzato gli autori del libro ad abbinare il nome di Medici Senza Frontiere alla vendita del libro.

bartelio il 05/02/07 alle 15:49 via WEB
Pensavo l'avessi scritto solo nel mio blog, ma evidentemente ti ho attribuito più capacità di giudizio critico di quanta te ne meritassi.

stellamarina50 il 05/02/07 alle 16:19 via WEB
Lo sto chiedendo a tutti quelli che hanno pubblicizzato la notizia.
Qui non è in gioco la mia capacità critica ma l’onestà intellettuale di chi dà determinate informazioni nonché la correttezza nei confronti di Medici Senza Frontiere chiamata in causa per dare maggior rilievo alla pubblicità e per “invogliare” a comprare … sempre, ovviamente, nel caso che Medici Senza Frontiere non ne sia a conoscenza. Nel caso contrario non ho nulla da obiettare, salvo il fatto che quando decido di partecipare ad un progetto umanitario, lo faccio senza sponsorizzare con questa decisione alcuna mia iniziativa.
Ma questa è, forse, solo una questione di stile ...

cateviola il 05/02/07 alle 18:47 via WEB
Per stellamarina50
Donna Camel sul suo blog ha spiegato bene di che si tratta.. se gli autori si son fatti un po' di pubblicità, non sono scandalizzata e non penso che sarebbero scandalizzati i MSF, almeno non quanto dalle multinazionali come la Novartis che lascerebbero morire quei bambini pur di non perdere i famosi diritti di sfruttamento del brevetto. Se quest'inizativa farà pensare agli scandali veri, sono contenta di averla ospitata anche sul mio blog
Ti avevo risposto così sul mio blog, ma visto che hai già letto le spiegazioni... non so che pensare...

 

Comunicato ufficiale

 

6 febbraio 2007

 

Comunicato ufficiale

 

Dopo alcuni colloqui telefonici e via mail intercorsi in questi giorni la direzione della comunicazione di Medici senza Frontiere ha ritenuto di non accordare l'autorizzazione a utilizzare il proprio nome, né per raccolta fondi, né a scopi pubblicitari, né per qualsiasi altro scopo.

Per questo motivo togliamo il loro nome dalla quarta di copertina e da tutta la comunicazione relativa alla raccolta di racconti Ritorna ancora e prendimi e invitiamo tutti i blogger che hanno riportato la notizia a fare altrettanto.

La donazione verrà effettuata in forma privata a nome di uno di noi senza alcun collegamento con il libro.

Ci scusiamo con tutti per non aver atteso di ricevere le dovute autorizzazioni "preventive": la nostra buona fede è stata comunque riconosciuta dall'organizzazione come pure le buone intenzioni che hanno ispirato questa iniziativa.

La Donna Camèl e bartelio

(Commenti chiusi)

 

Arrivederci

 

 

6 Febbraio 2007

 

 

Arrivederci

 

 

Il blog della donna camèl va in vacanza per un po'.

Ringrazio tutti quelli che si sono spesi in prima persona, come del resto ho fatto anche io, sempre in prima fila impetuosa e passionale: io sono così.

Ma c'è un tempo per l'entusiasmo e un tempo per la riflessione. E ora è meglio fermarsi a riflettere.

Il mondo dei blog ha una sua capacità comunicativa che mi ha sbalordita: io credevo di parlare a quei quattro amici di sempre e invece mi sono tirata addosso qualcosa veramente più grande di me.
Ho sbagliato, e chiedo scusa.
Ho pensato che scrivere a un medico in missione sarebbe stato la cosa giusta da fare e invece avrei dovuto sapere che la burocrazia è più potente delle opere e i nomi hanno più valore delle offerte, anche se fatte col cuore, ma ho sbagliato e non mi tiro indietro.
C'è sempre una vecchia mai stata moglie senza mai figli senza più voglie pronta a dare lezioni di etica e di stile, ma la legge non ammette ignoranza e io ho sbagliato e farò ammenda.

Adesso fate come ci hanno chiesto, togliete tutti i riferimenti dai vostri blog e lasciate perdere.

Il mio blog va in vacanza e io torno a lavorare che la vita mi reclama.

la vostra donna camèl

(Il libro è in revisione e per qualche giorno non sarà ordinabile: ci siamo impegnati a togliere il nome e lo stiamo già facendo.)

(commenti chiusi)

 

 

 

e-max.it: your social media marketing partner

Compra il romanzo L'occhio del coniglio
Libro, mobi, epub compra su Amazon e su Lulù

Chi mi ama mi segua

Il sistema di gestione dei contenuti Joomla e il software di conteggio accessi installato in questo sito utilizzano i cookies per migliorare le funzioni di navigazone. Cliccando sul bottone arancione avrai fornito il tuo consenso e questo avviso non verrà più mostrato. Se non accetti l'uso dei cookies abbandona questo sito web.